Matera

La cittadina di Matera è uno dei comuni più grandi della Basilicata in una zona collinare della regione. La particolarità di Matera sono i suoi Sassi.

Si tratta dell’antica città costruita in modo da poter essere totalmente celata ad eventuali invasori. Le origini affondano le loro radici nell’antichità, visto che i primi resti di insediamenti risalgono al Paleolitico. I Sassi di Matera si estendono nella parte vecchia della città, che per anni è stata disabitata.

Negli anni ’50 infatti Matera venne ricostruita poco distante dai Sassi, che furono totalmente abbandonati; solo negli anni ’80 si ricominciò a vivere in queste case molto particolari: invece di essere costruite al di sopra del terreno, sono totalmente o parzialmente scavate nel calcare bianco.

L’effetto scenico è veramente incredibile, anche perché i Sassi di Matera sono posti lungo una gravina, un vero e proprio burrone, quindi quando vi si arriva non si notano abitazioni, ma si vede il paese solo all’ultimo minuto.

In alto si nota la Cattedrale in stile Romanico pugliese, che si staglia al di sopra della città. Sono molte le chiese oggi presenti a Matera e in tutta la zona; essendo scavate nella roccia sono dette chiese rupestri; non sono tutte agibili, ed è quindi bene contattare le associazioni che se ne prendono cura per poter organizzare la visita.

Nei pressi di Matera si trovano moltissimi agriturismo, il modo migliore per approcciarsi alla Basilicata, in modo da poter godere anche dell’enogastronomia di questi luoghi, ricca di tradizioni antiche e di piatti molto particolari. Nei dintorni ci sono molti altri piccoli paesi da visitare, come Altamura, Gioia del Colle o Alberobello.

fonte – siviaggia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *